L'errore

Come quando tornavi indietro col vinile e c'era sempre quella parolina che non capivi bene...e non c'era verso eh...

non si capiva...e hai voglia a tornare indietro. Eppure da quella decifrazione poteva dipendere tutto...tutta la veritÓ

...era lý lý!!! Come osservare la luna d'estate e non riuscire a vederci altro che..la luna...e gl'occhi???

la bocca???...non la vedo pi¨...oggi Ŕ solo luna.


La veritÓ, la veggenza tra l'errore.

 

 

Roberto Casi

23/12/2011
 

  <indietro