Il muro di Berlino morto

25 anni...250 anni...2500 anni o 2 giorni fa. Sentire la storia e viverla nel futuro. L'assurdo di un epoca che gi si avverte attesa. Avanguardia del sentimento dove il presente una fetta sporca di vita celebrata come gi ricorrenza. Nel suo confronto i festeggiamenti di oggi sono cose vecchie e non comprensibili...si festeggia cosa? un muro che cade????....ha fatto male a qualcuno cadendo?...no ha fatto male restando immobile...visione veggente, capire il senso assurdo di un muro che non caduto, ma morto. Camminare sopra le ceneri di un tiranno molto diverso che visitarne la tomba..


Roberto Casi

11/11/2014

 

  <indietro