Roberto Casi  - Tenore
Stanl Laurel and Oliver Hardy, da qui inizia tutto.
Film super8 proiettati in casa. Il cinema, il teatro, la finzione, la maschera. Arriva il teatro.
La musica attraverso la chitarra .. per imitare la bella ragazza bionda compagna di teatro; più avanti il jazz insieme all'esperienza fisica del teatro - danza.
Il canto perché qualcosa doveva legare il tutto. L'antico attore che annuncia, è il profeta che canta la parola di Dio.
 

Gli inizi...il teatro, la danza, il jazz
Roberto Casi Roberto Casi - Siena Jazz Nel 1976 inizia a studiare recitazione, animazione teatrale e mimo  al Piccolo Teatro di Arezzo  con Alfredo de Antoniis, Antonio Viviani, Lucio Fanetti, Giuliano Tenti, Giampiero Frondini. Dal 1977 al 1978 studia burattini con Roman Ukleya e fa parte della compagnia teatrale di Alessandro Bandecchi. Ha disegnato e realizzato i gioielli per lo spettacolo teatrale "Miles Gloriosus" di Plauto messo in scena dal Piccolo Teatro di Arezzo nel 1979 per la regia di Giuliano Tenti. Nel 1979 è uno dei fondatori, insieme ad Alessandra Bedino, Fernando Maraghini, Giampiero Pancini e Lisa Sacchini, del gruppo teatrale "INTRO". Studia chitarra classica con Luca D'Amore e segue corsi internazionali con Gonzalo Solari, Baltazar Benitez e Oscar Ghiglia all'Accademia Chigiana di Siena. Nel 1984 partecipa al corso di jazz tenuto  dal pianista Fabrizio Festa.  Nel 1985 partecipa ai corsi di Siena Jazz; studia con Paolo Fresu musica d'insieme,  chitarra jazz con Tommaso Lama e fa parte dell'Orchestra Laboratorio di Giancarlo Schiaffini. Studia danza Moderna e teatro danza al Centro Studi Danza, diretto da Cristina Bozzolini. Studia e insegna danza e teatro danza con Fulvia Godoli, Massimo Cei, Mela Tomaselli e Paola Del Cucina.  Partecipa al Corso Internazionale di clownerie di Johanna e Leo Bassi. Studia acrobatica con Maurizio Bartalini. Ha esperienza di artista di strada (Teatro povero). Studia percussioni e batteria e partecipa anche come strumentista a spettacoli e lezioni di danza moderna. Tra il 1984 e il 1985 fa parte dei gruppi jazz "Night Combo" (Fabrizio Festa - piano; Maurizio Bozzi - basso; Paul Christopher - basso; Roberto Casi - chitarra; Giampiero di Gorga - batteria; Marco Pezzola - tastiere; Paolo Valenti - sax; Willie Krisch - flauto), fondato dal pianista Fabrizio Festa, e "Art Ensemble of Villa Severi" (Mario Verdelli - contrabbasso; Alessandro Beoni - batteria; Piet Sloven - percussioni; Roberto Casi - chitarra; Marco Randellini - tromba; Paolo Valenti - sax). Compone per il Duo Free Jazz-Contemporaneo (chitarra e piano) che forma nel 1985 con Pierre-Andrè George. Nello stesso anno è segnalato da Enrico Rava, Franco D'Andrea e dalla critica italiana e internazionale (Marcello Piras e David Aronson) come miglior jazzista emergente. Partecipa e programma trasmissioni radiofoniche sulla musica jazz e contemporanea. Nel 1988 segue i corsi di  Musica Contemporanea al Conservatorio "G.B.Martini" di Bologna con Giancarlo Schiaffini.

Il canto...gli studi, i concorsi, i festivals
Roberto Casi Tenore Roberto Casi Tenore Inizia a studiare canto nel 1986 alla Scuola di Musica "Francesco Coradini" di Arezzo con il baritono Alfredo Grandini. Fa parte per sei anni del Coro Polifonico "Francesco Coradini", fondato dal M° Fosco Corti, di cui gli ultimi due cantando da solista. Studia canto al Conservatorio "Luigi Cherubini" di Firenze con Maria Grazia Germani e Renata Ongaro. Prosegue privatamente con: Sergio Catoni, Timothy Penrose (membro della Chapel Royal), James Griffett, Dante Mazzola (maestro preparatore del "Teatro alla Scala'"di Milano) e Vincenzo Manno. Inoltre, sempre a Milano, studia repertorio lirico con i direttori: Paolo Vaglieri e Daniele Ferrari. Studia pianoforte con Margherita Gallini, armonia e analisi con Willy Molkov, Fabio Lombardo e Angelo Maccarini. Frequenta vari stages di perfezionamento vocale, tra cui: i corsi all'Accademia Chigiana di Siena con Renè Clemencic per la musica antica e Daniel Ferro per la Lirica (1988), il corso di vocalità Rinascimentale e Barocca da madrigalista con il gruppo inglese "Pro Cantione Antiqua" (1989) ed il corso di vocalità Rinascimentale e Barocca da solista con il gruppo inglese "Pro Cantione Antiqua" ed il M° Sergio Balestracci (1990). Dal 1990 è maestro collaboratore alla Scuola di Musica di Fiesole. Dal 1988 al 1992 fa parte del "Coro Regionale Toscano" diretto dal M° Roberto Gabbiani con cui canta anche da solista nell'opera "Axur Re d'Ormus" di Salieri diretta da Rènè Clemencic Collabora con: l'insieme vocale l'"Homme Armé" diretto dal M° Fabio Lombardo e dal M° Andrew Lawrence - King (dal 1989), il gruppo "Pro Musica Firenze" fondato dal M° P. Valente Gori (dal 1991), l'"Ensemble San Felice" diretto dal M° Federico Bardazzi, "I Madrigalisti Ambrosiani" diretti prima dal M° Gianluca Capuano e dal M° Stefano Molardi, "Stirps Jesse" diretto dal M° Enrico De Capitani, "I Solisti della Camerata della Consuma" diretti dal M° James Demby, "laVerdi Barocca" diretta dal M° Gianluca Capuano, con i quali svolge un'intensa attività concertistica in Italia e all'estero (Spagna, Francia, Germania, Gran Bretagna). Dal 2005 fa parte del gruppo "Teatro della Memoria" diretto da Andrea Toschi e Claudia Celi, che si avvale della collaborazione di Alberto Rossi come ricercatore. Il gruppo lavora nell'ambito del teatro, della danza e della musica. Molte le esperienze che vanno dal gregoriano, alla lirica, alla musica contemporanea. Esegue ,  diverse prime mondiali tra cui: "Dixit Dominus" di Giovanni Paisiello per Soli, Coro e Orchestra a Taranto in occasione del 250° anniversario della nascita del compositore (1990); un inedito di Luigi Boccherini per Soli, Coro e Orchestra (Salmo 112 "Laudate Pueri") con l'Orchestra "La Ghironda"  di Lucca diretta dal M° Luca Bacci (1993). Partecipa al "Festival di Musica Contemporanea di Saarbruken" (Germania) eseguendo musiche di Vinko Globokar dirette dallo stesso compositore con l'Orchestra Giovanile Italiana (1998). Nel 1998 esegue, con l'Orchestra Vincenzo Galilei nel Battistero di S.Giovanni a Firenze, le famose cantate di J.S.Bach dedicate a S. Giovanni Battista. Canta in importantissime rassegne musicali tra cui: "I Concerti del Quartetto" (Milano), "Anima Mundi" (Pisa) per tre volte, "O Flos Colendae" (Firenze), "Festival Barocco di Viterbo" per tre volte, "Festival di Montepulciano", "Festival di Cremona" (Teatro Ponchielli - Cremona), "Festival Manzoniano" di Lecco, "Teatro Antico Taormina Arte" (Taormina), "Festival musicale di Lecco", "Festival di Musica Contemporanea di Saarbrucken" (Germania), Festival Ente Filarmonico Italiano, "Festival Musical d'été de Lions" (Francia), "Teatro e Musica al Sacro Monte" di Varese, "Fiesta" 2007 ideata da Piero Pelù, Rassegna dell'"Institut Français de Florence" 2007. Vince vari concorsi di canto in Italia e all'estero tra cui il Concorso Llangollen Eisteddfod (il primo concorso vinto, 40 anni prima, da Luciano Pavarotti all'inizio della sua carriera) - Galles UK - (1990), il concorso "Progetto Bach" (1998) alla Scuola di Musica di Fiesole e il Concorso Internazionale di Nove Nazioni al Teatro Everest di Firenze (2008). Dal 1996 al 1998 è solista nella Cattedrale di Arezzo per il servizio liturgico.  Dal 1996, ogni 15 febbraio, esegue, nella Cattedrale di Arezzo, la famosa aria solistica di Francesco Coradini (compositore aretino della prima metà del 900) "Ave Spes Nostra" dedicata alla 'Madonna del Conforto', Patrona della città.

 

Le registrazioni, i direttori, le orchestre
Nel corso della sua carriera registra per: RAI 1, RAI 3, RAI RADIO 3, TELESAT 2000, BBC, RADIO VATICANA, RADIO CULTURALE TEDESCA, RADIO MARIA.
Incide per le case discografiche: EMI, NUOVA ERA, STRADIVARIUS, TACTUS,  NALESSO RECORDS, AMADEUS, BRILLIANT CLASSICS e altre.
Si specializza nell'esecuzione di Purcell con Mark Brown, Andrew Lawrence-King e Alan Curtis.
Lavora con i seguenti direttori: Mark Brown, Peter Maag, Gary Graden, Guennadi Rozhdestvensky, Roberto Gabbiani, Gianluigi Gelmetti, Sergio Balestracci, Federico Bardazzi, Arnold Bosman, Johanna Knauf, Gianluca Capuano, René Clemencic, Giampiero Taverna, Carlo Maria Giulini, Luca Bacci, Alessandro Tricomi, Enrico De Capitani, Fabio Lombardo, P.Valente Gori, Ferdinand Leitner, Vinko Globokar, Gaetano Giustarini, Giuseppe Lucca,  Rinaldo Alessandrini, Claudio Chiavazza,  Piero Arcangeli, James Demby, Josè Luis Santos, Alessio Benvenuti, Erasmo Gaudiomonte, Nicola Paszkowski, Andrew Lawrence-King, Philippe Partridge, Giovanni Scapecchi, Yuri Ahronovich, Stefano Molardi, Riccardo Risaliti e altri.
Lavora con le seguenti orchestre: Orchestra Regionale Toscana, Orchestra Nazionale di Lione, Orchestra Scarlatti di Napoli, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Orchestra Filarmonica di Russe, Orchestra Sinfonica di Sofia, Orchestra "La Ghironda", Ensemble Ottavanota, Consort Fontegara, Orchestra Barocca Modo Antiquo, Orchestra Vincenzo Galilei, Semperconsort, Orchestra Giovanile Italiana, Nuova Orchestra Labronica, Orchestra "I Virtuosi delle Muse" di Cremona,  Archea Orchestra, Orchestra Sinfonica Verdi e altre.
Lavora con i seguenti cantanti, attori e registi: Jerry Hadlej, Bruno Praticò, Thomas Hampson, Samuel Ramey, Lucia Valentini Terrani, Irene Papas, Giorgio Albertazzi, Renato Carpentieri, Renato di Carmine, Gabriele Lavia, Mariano Riggillo, Flavio Bucci, Davide Riondino, Paolo lombardi, Luciano Alberti, Andrea di Bari, Aldo Tarabella, Robert Hulton-Baker, Emiliana Paoli,  Ugo Pagliai, Gianluigi Tosto, Davide Bombana, Luciana Savignano e altri. Canta alla presenza della Principessa Margareth e del suo consorte in diretta per la BBC.

 

 

Studi Musicali


Per il Canto:


Ha studiato per otto anni nei seguenti Conservatori: "Cherubini" di Firenze, "Morlacchi" di Perugia, "Martini" di Bologna. Sei anni alla Scuola di Musica Francesco Coradini di Arezzo. Quattro anni all'Accademia Chigiana di Siena. Ha seguito il biennio di specializzazione rinascimentale - barocca con il Pro Cantione Antiqua e Sergio Balestracci a Settignano (Firenze) e corsi di specializzazione alla Scuola di Musica di Fiesole.


Per la Chitarra Classica:


Dieci anni di chitarra classica con i maestri: Gonzalo Solari, Luca d'Amore, Benitez Baltazar e Oscar Ghiglia.
Per il Jazz e la Chitarra Jazz:
Tre anni con: Fabrizio Festa, Maurizio Bozzi, Tommaso Lama, Giancarlo Schiaffini, Marcello Piras, Paolo Fresu e Enrico Rava.


Attività parallele


Collabora con direttori di coro come vocalista e ha numerose esperienze di direzione corale tra cui la preparazione e la direzione del coro della Filarmonica "Lo Zivago" dell'Associazione G. Mahler di Firenze che ha partecipato al film "La vita è bella" di Roberto Benigni (1997). Dal 1998 al 2000 lavora per il settimanale Toscana Oggi curando la rubrica di Arte e Spettacolo.


Esperienze significative


fotoalbertpicc3.jpg (25854 byte)Nel 1999 al Teatro Antico di Taormina, musiche di scena di A. Gabrieli nello spettacolo  "Edipo Re" con Giorgio Albertazzi e Irene Papas.
Nel 2000 al Teatro "La Pergola" di Firenze, "Intermedi musicali della Pellegrina", regia Luciano Alberti, voce recitante Davide Riondino, direzione e arpa Andrew Lawrence-King (di questo spettacolo-concerto è uscito nel 2002 un CD-ROM su Amadeus).

pen1p.jpg (18773 byte)
Nel 2001 Monteverdi per il Teatro Comunale di Firenze nello spettacolo "Penthesilea e Achille", regia e coreografia di Davide Bombana, prima ballerina Luciana Savignano.
Esegue la Kronungs-Messe di Mozart con l'Orchestra "V.Galilei" diretta dal M° Nicola Paszkowski.
Il "Vespro della Beata Vergine" di Monteverdi, diretto dal M° Andrew Lawrence-King.
Canta in S. Croce a Firenze, con il direttore Nicola Paszkowski e l'Orchestra Giovanile Italiana, musiche di Faurè per il concerto in memoria di Giuseppe Sinopoli, alla presenza della moglie del grande direttore scomparso.
La IX Sinfonia di Beethoven diretta dal M° Johanna Knauf, in S. Croce a Firenze, trasmessa in streaming su Internet durante la Giornata Mondiale della Pace.
Nel 2002 al Palazzo Medici Riccardi di Firenze, gli "Intermedi musicali per le nozze di Eleonora di Toledo e Cosimo I de'Medici", direttore Andrew Lawrence-King.
Nella Chiesa di S. Stefano a Ponte Vecchio a Firenze, la Messa de "L'Homme Armé" di J. Des Pres diretta dal M° F. Lombardo con l'insieme vocale "L'Homme Armé" nel ventennale della sua fondazione.
Il 9 maggio 2003, in occasione della Festa dell'Europa, l'Associazione "Circolo Verso l'Europa", Patrocinata dal Parlamento Europeo, gli conferisce il premio come "...personalità che si è distinta nell'ambito dell'arte e della cultura...". Il premio gli è stato consegnato dal senatore a vita Emilio Colombo.
Nel 2003 registra per la casa discografica TACTUS il CD, uscito poi nel Dicembre 2005, sugli oratori di G.Carissimi - Jonas e L'Oratorio della SS.Vergine con l' Ensemble Pro Musica Firenze, Direzione e Organo: Gabriele Micheli.
Il 12 maggio 2004 è invitato a cantare in un Concerto in Sala Nervi in Vaticano alla presenza di S.S. Giovanni Paolo II.
Nel 2005 esegue varie volte l'oratorio di F.Mendellsohn per soli, coro e orchestra, sotto la direzione di Johanna Knauf e nell'ottobre dello stesso anno canta gli Oratori di Carissimi "Vanitas Vanitatum", "Judicium extremun" e "Jonas", nel Duomo di Pisa, per la Rassegna "Anima Mundi", sotto la direzione di Fabio Lombardo e con la regia di Luciano Alberti.
Nell'Aprile 2006 esegue nel Duomo di Firenze, per la Rassegna "O flos Colendae", musiche di F.Corteccia, Festa e Charpentras, sotto la direzione di Fabio Lombardo e con Ugo Pagliai come voce recitante. Lo stesso concerto viene replicato alla chiesa di Orsammichele, a Firenze, con Gianluigi Tosto come voce recitante.
Nel settembre 2006, musiche di Buxtehude, Cavalli e Monteverdi, per la Rassegna "Teatro e Musica al Sacro Monte" di Varese, con i "Madrigalisti Ambrosiani" e l'Orchestra "I Virtuosi delle Muse" di Cremona, diretti dal M° Stefano Molardi.
Ad Aprile 2007, il Poema Sinfonia "Rédemption" di César Franck con l'Orchestra Vincenzo Galilei e sotto la direzione del M°Nicola Paszkowski.
tuscp.jpg (20229 byte)Nel settembre 2007, il concerto "Un Fiorentino a Versailles", con musiche di J.B.Lully, sotto la direzione di Andrew Lawrence - King.
In giugno 2008 esegue l'Oratorio "San Giovanni Battista. La nascita", composto da Dino Menichetti, per soli, coro e Orchestra, diretto da Gabriele Micheli, alla presenza dello stesso compositore. Dell'Oratorio vengono incisi un CD e un DVD.
In Luglio 2008 è invitato come ospite d'onore a cantare Puccini a Lucca, città natale del compositore, per le celebrazioni dei 150 anni dalla nascita. lu18.jpg (36358 byte)Il concerto, patrocinato dalla Provincia e dall'Associazione "I Baluardi", vede, tra l'altro, la presenza della nipote del grande compositore, Simonetta Puccini. Nella serata esegue le arie: dalla Tosca "E lucevan le stelle", dalla Turandot "Nessun dorma", dalla Bohème l'intero duetto in forma scenica del I quadro, con il soprano Silvana Froli, accompagnati al pianoforte dal M° Marco Tomei.
In Agosto 2008 replica il concerto con  musiche di Lully,  "Un Fiorentino a Versailles", al Festival Barocco di Viterbo sotto la direzione di Andrew Lawrence - King
In settembre 2008 canta "Les Cinq Réchants" di Olivièr Messiaen sotto la direzione di Fabio Lombardo.
Articolo.JPG (107473 byte)Ad Ottobre 2008 esegue a Rieti l'opera lirica contemporanea "Francesco d'Assisi", composta e diretta da Orio Odori; nello stesso mese vince il primo premio al Trofeo Internazionale di nove nazioni rappresentando l'Italia, al Teatro Everest di Firenze, organizzato dal Lions Club di Firenze, eseguendo arie e duetti dalla "Traviata" di Verdi con il soprano Letizia Dei e il pianista Giovanni Verona. Sull'evento viene pubblicato un articolo sul quotidiano "Il corriere di Arezzo" .
In Gennaio 2009 esce il CD, registrato nel Settembre 2008, sugli Oratori di Carissimi: Historia di Abraham et Isaac, Historia di Job, Historia dei Pellegrini di Emmaus, Historia di Jephte. I brani sono stati eseguiti dal "Complesso Pro Musica Firenze" diretto dal M° Gabriele Micheli.
In Febbraio 2009 è Nemorino nell'Opera "Elisir d'Amore" di Donizetti. L'Opera viene eseguita al Teatro Pacini di Pescia sotto la direzione di Gabriele Micheli e per la regia di Emiliana Paoli. Il cast è così composto: Adina - Brunella Carrari, Nemorino - Roberto Casi, Dulcamara - Massimiliano Galli, Belcore - Antonio Menicucci, Giannetta - Raffaella Marongiu; Orchestra Nuova Labronica.
In Giugno 2009 esegue il "Vespro di S.Giovanni", diretto da Andrew Lawrence - King, nella Cattedrale di S.Maria del Fiore a Firenze, nell'ambito della famosa rassegna "O Flos Colendae". Il concerto ottiene un grande successo.
Nel 2009 inizia la collaborazione con il famoso violista Christophe Coin e il compositore Philippe Hersant.
La casa discografica Brilliant Classics acquista i diritti sui suoi CD per la distribuzione internazionale.
Nel 2009 forma il Duo Jazz, chitarra e basso elettrico, con il bassista americano David Joseph Yacus.
In luglio 2009 registra un CD di musiche di Monteverdi per la Brilliant Classics.
Risulta essere primo assoluto nelle classifiche My Space, ininterrottamente dal 25 marzo 2009, per il video live dell'aria "Una furtiva lagrima" dall'Elisir d'Amore di Donizetti. Primo sia nelle classifiche Live Performance sia nelle classifiche video di ogni genere musicale e tra i primi di tutte le categorie video di ogni genere anche non musicale.In settembre 2009 tiene un concerto con registrazione di CD per Brilliant Classics in memoria di Padre Valente Gori, programma vario: dal Laudario Cortonese del XIII secolo a Claudio Monteverdi.
In settembre 2009 canta nella Basilica di San Pietro in Vaticano.
Nel Febbraio 2010 canta in diretta per Radio Maria.
Nel Luglio 2010 è membro della giuria (insieme a Gonzalo Solari, Carlo Alberto Neri e Juan Falù) dell' XI Concorso Chitarristico Internazionale "Giovani alle Corde".
Viene intervistato per Radio Incontri e Radio Blu.
Nel mese di luglio Radio Vaticana trasmette gli "Oratori di Carissimi" da lui interpretati.
Nel 2011 performance di musica, teatro e pittura in loft scene.
Nel 2012 le sue poesie vengono lette in trasmissioni radiofoniche di Radio RedAzione.
Crea il duo jazz Roberto Casi - chitarra, Michela Cartocci - voce con cui debutta il 16 Dicembre 2012 nell'ambito di Baratto Wave, rassegna all'interno di Arezzo Wave. Questo concerto crea un evento all'interno del Festival Arezzo Wave con un' apertura al jazz.
Dal 2013 è organista presso la Parrocchia di San Michele Arcangelo a Patrignone.
Nell'Aprile 2014 è invitato a cantare Mozart a Salisburgo.



Didattica


Nel 2002 scrive il libro "Metodo di Canto".
Nel Maggio 2004 é docente del Laboratorio di Vocalità del Corso di Formazione per Animatori Liturgici "Musica e Liturgia", indetto dalla Pastorale Giovanile della Diocesi di Arezzo.
Nel 2004 Corsi di Canto e Chitarra istituiti dalla Pastorale Giovanile di Arezzo, presso il Seminario Vescovile di Arezzo.
Nel 2005 corsi di canto e chitarra presso l'Oratorio Salesiano di S.Leo ad Arezzo.
Nel 2007 corso di jazz, analisi, composizione e jam session per chitarristi e cantanti.
Ad ottobre 2011 inizia l'insegnamento ai corsi di chitarra jazz, canto lirico e teatro per l'associazione Fiori di Loto.
Nel 2013 crea Scuola Creativa, un percorso di insegnamento, rivolto ai bambini, che partendo dallo studio della chitarra e del canto, spazia alla conoscenza di altri strumenti, all'arte fotografica e al teatro.
Dal 2013 tiene corsi, per allievi e docenti delle scuole superiori, dal titolo "Progetto voce - Il suono della mia voce è la mia comunicazione". Il master si articola in tre incontri di due ore ciascuno e ha come obiettivo la conoscenza dello strumento voce nella sua storia e antropologia. Strumento di "seduzione" e difesa, comunicazione oltre il linguaggio, salvaguardia e cura. Uso e conoscenza della tecnica del "belcanto" come apprendimento e controllo del proprio apparato fonatorio.
Dal 2013 tiene corsi di musica e dirige il coro dei bambini della Parrocchia di San Michele Arcangelo a Patrignone.
Collabora con l'asilo nido di Indicatore ad Arezzo. Nel 2014 tiene corsi di musica e dirige anche il coro degli adulti della parrocchia di S.Michele Arcangelo a Patrignone.
Da febbraio ad aprile 2014 tiene un master sulla voce e il canto, articolato in più incontri, per docenti e allievi del liceo artistico "Piero della Francesca" di Arezzo.
Nel giugno 2014 tiene, per l'Associazione Segni Concreti, il corso "Voce, canto e musica. Il canto prima della parola come unico linguaggio. Tecniche e storia."
Dal 2014 è docente di canto in varie scuole private e si specializza come Vocal Coach. Il Vocal Coach lavora sulle reali possibilità dell’allievo partendo dal suo talento, dalle sue inclinazioni e dalle sue reali possibilità, ampliandole attraverso un percorso non lineare, come la classica scuola di canto, ma circolare Inserendo nel progetto scolastico il mondo in cui l’allievo è immerso, elaborandolo antropologicamente e riportandolo ad una reale possibilità stilistica, unica, come ogni essere è.

Nel 2015 tiene un corso di musica per migranti per l'Associazione Segni Concreti, in collaborazione con Oxfam. Di questo corso ha parlato il giornale “Repubblica” per la sua particolare iniziativa e per il successo raggiunto, tanto da essere imitato da altre associazioni.
Dal 2013 al 2015 tiene corsi e masterclass di:

Vocal Training rivolto a cantanti di ogni stile musicale, attori, insegnanti, professionisti che usano la voce a vari livelli. A chi vuole educare la propria voce per non incorrere in danni anche irreversibili del proprio apparato vocale, o a chi ha bisogno di rieducarla in conseguenza di operazioni o che si trovi nel mezzo di una patologia (polipi o afonie di vario genere). ll progetto è rivolto agli adulti e ai bambini dai 6 ai 14 anni, che chiaramente lavoreranno in gruppi separati. Lo stesso progetto è adatto per le scuole di ogni grado di studio, dalle elementari, alle scuole medie inferiori, alle scuole superiori ed anche ai corsi universitari. Tutti i corsi sono rivolti sia agli allievi che agli insegnanti.
Il progetto è rivolto a tutti perché indaga sulle proprie possibilità vocali senza richiedere di essere performanti. Le patologie dell’apparato vocale derivano da cattive abitudini sia di impostazione vocale che alimentare o posturale.
ll progetto Vocal Training Sentirsi Bene! è rivolto a bambini ed adulti diversamente abili con particolare attenzione per i portatori di handicap mentali. Descrizione del Seminario: ampliamento degli orizzonti, possibilità di considerare tra le nostre prospettive “reali”, qualcos’altro che ora ci intimidisce, lentamente incuriosisce ma non osiamo rivelarlo a nessuno…neanche a noi stessi. La creatività occupa una parte importante della nostra mente, del nostro essere…la usiamo tutta?…la usiamo bene?…la conosciamo?…l’accettiamo?…
Il Progetto Vocal Training: seminario per sordomuti. Il sordomuto può cantare in quanto possessore di corde vocali.Ci sono più forme di sordità. Molti sordomuti hanno ancora residui uditivi e questo già è una fantastica strada da percorrere. Ma nel caso di una totale assenza di udito esiste la via ossea, la pelle, i nervi, le casse di risonanza che vibrano come ogni elemento sonoro vibra. Nessun suono si genera in assenza di vibrazione e la vibrazione è visiva o trasformabile in forma visiva e si può “sentire” con il tatto perché essa appunto vibra. Esiste una postura adatta al canto. Quale sordomuto vorrà privarsi di una ottima postura? Esiste una respirazione ada tta al canto. Quale sordomuto potrà privarsi della gioia di una ottima respirazione profonda diaframmatica e salutare?


Da febbraio 2015 tiene un corso di Musicoterapia presso la scuola media Garibaldi di Capolona (AR). il corso è rivolto alle classi I, II e III e prevede la partecipazione di bambini portatori di gravi handicap.
Sempre da febbraio 2015 inizia il corso "Voce canto e Musica" per l'Associazione Segni Concreti. Nel 2015 e 2016 è direttore artistico dell'Associazione Segni Concreti.

Persone e Associazioni con cui la Scuola Creativa ha collaborato:
Associazioni:
Onlus Fiordiloto
Segni Concreti
Oxfam
Baratto Wave
Asilo nido di Indicatore
Seminario Vescovile di Arezzo
Oratorio Salesiano di S.Leo
Liceo Piero della Francesca Arezzo
Scuola Media Garibaldi Capolona
Parrocchia S.Michele Arcangelo Patrignone

David Yacus , basso elettrico, trombone moderno e antico
Umberto Nizzi, cantante lirico e scrittore
Lorena Pedulli, insegnante
Michela Cartocci, cantante rock e jazz
Maria Vittoria Tonietti, cantante lirica e jazz
Paolo Gialli, batterista
Antonio de Paola, fotografo
Franca Corradini, giornalista e organizzatrice di eventi
Arianna Malatesti, violinista
Demostenes Uscamayta Avyar, grafico
Massimo Marzani, chitarrista
Laura Tinacci, designer

facebook Scuola Creativa Roberto Casi
youtube  Scuola Creativa Roberto Casi


Nel 2016 fonda e dirige il coro degli adulti e bambini della circoscrizione di Tregozzano - Arezzo e tiene corsi di musica per bambini portatori di handicap.





 

Curiosità
Tra i tanti lavori svolti, paralleli a quello di artista, si vanta di ricordare: manovale, attacca manifesti, sacrestano, guida turistica, archivista, magazziniere, ceramista, orafo, segretario, verniciatore, autista, postino, stuart alle fiere di Milano, copista, ambulante, allevatore di cani dobermann, dirigente di azienda, staff eventi rock (PFM, Gianna Nannini e altri...), attrezzista nei teatri, aiuto costumista,  ecc... Nonostante di famiglia benestante e possessore di poderi nella fiorente Toscana, non si è sottratto alla tradizione familiare di unirsi con il lavoro ai contadini che curavano i terreni e gli animali delle fattorie; cosicché si gloria di aver scritto nel suo libretto di lavoro... bracciante agricolo (come Nemorino!!). Molti di questi lavori sono stati fatti  nella gratuità; una cultura, purtroppo passata, della nobiltà del lavoro; del suo fattore pedagogico che forma e unisce le persone, da esperienza e uccide ogni orgoglio.
 
Ha vissuto per lunghi dieci anni, dal 1989 al 1999, in un appartamento nel centro storico della sua città (la casa è addirittura raffigurata nella famosa serie degli affreschi della Vera Croce di Piero della Francesca). Il suo studio - camera da letto era nella soffitta che  dominava la città. Tanto freddo d'inverno, tanto caldo d'estate... il Rodolfo dei tempi moderni.
A Belluno, nel 2001, durante un recital, una giovane spettatrice sviene all'inizio del concerto. Viene accusato di aver provocato il malore per colpa del suo canto appassionato.
 
Ha disegnato, nel 1984,  lo stemma per la squadra di calcio dilettanti dell'Antria che nello stesso anno  vinse il campionato.
Ha offerto una lezione gratuita di chitarra jazz o canto lirico a chiunque, impegnandosi sul proprio onore e andato  a votare ai 4 Referendum del 12 e 13 giugno 2011.
Non ha un account su Facebook....o meglio. lo ha da agosto 2011.